Cattedrale Patriarcale (Bucarest)

La Cattedrale Patriarcale, dedicata ai Santi Costantino ed Elena, è il principale luogo di culto ortodosso a Bucarest.  

La Cattedrale Patriarcale venne costruita nel 1650 in cima alla collina Dealul Mitropoliei. 

La Cattedrale Patriarcale appartiene ad un importante complesso monastico dove si trovano anche un campanile, il Palazzo Patriarcale e la Residenza Patriarcale.

Giunti alla porta d’ingresso della Cattedrale, rivolgendo lo sguardo verso l’alto, è possibile ammirare la splendida icona di San Costantino e Santa Elena risalente al 1665. 

L’interno della Cattedrale è reso unico e suggestivo dagli affreschi bizantini

La Cattedrale ospita, inoltre, le reliquie di San Dimitrie Nuovo e vanta un’importante collezione d’arte religiosa.

Nel 1862 la Cattedrale fu scenario di un fatto particolarmente rilevante e sconvolgente: l’assassinio del primo premier rumeno Barbu Catargiu. Il premier venne ucciso proprio davanti alla Cattedrale con due colpi di pistola, mentre passava a bordo di una carrozza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
error: Content is protected !!