Palatul Primaverii – Ceauşescu(Bucarest)

Palatul Primaverii, chiamata così perché situata sul Bulevardul Primaverii, è stata dal 1965 al 1989 la casa dell’ex dittatore comunista rumeno Nicolae Ceauşescu e di sua moglie Elena Ceauşescu. 

La dimora esteticamente è un’incredibile insieme di stili: dal Liberty allo stile rurale romeno passando per il kitch degli anni Sessanta.

Si trovano numerose sale ma le principali sono:

  • L’ufficio dove Ceauşescu incontrava i suoi consiglieri e nel 1968 decise di non acconsentire all’invasione sovietica della Cecoslovacchia.
  • La sala da pranzo con la ricca tavola imbandita come allora. 
  • I famosi bagni dalla rubinetteria in oro con le tessere in oro nei mosaici del bagno della coppia. 
  • I guardaroba di Elena Ceauşescu, “Lenutza” come era chiamata in casa, che contengono oltre cinquemila vestiti, pellicce e scarpe.
  • Il giardino d’inverno con la spa e la piscina olimpionica.

Oggi la residenza è un museo, ma la sontuosa villa venne presa d’assalto nel 1989 dai rivoluzionari anticomunisti che, entrando, rimasero scioccati nello scoprire i ricchissimi interni in un’epoca in cui la maggior parte del popolo viveva in condizioni di estrema austerità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
error: Content is protected !!