La leggenda della Sirenetta di Varsavia

C’erano una volta due splendide sirene sorelle che vivevano negli abissi sulle sponde del Mar Baltico. 

Una delle due decise di allontanarsi nuotando verso lo stretto di Danimarca (oggi la si trova seduta sul suo scoglio all’ingresso del porto di Copenaghen).

L’altra nuotò fino a Gdansk e, risalendo il fiume Vistola, arrivò alla città Vecchia di Varsavia un luogo così bello che decise di non andarsene più. 

La sirena ogni sera intratteneva i pescatori con il suo dolce canto quando un ricco mercante un giorno la vide e pensò che se l’avesse catturata avrebbe potuto guadagnare molto denaro.

L’avaro uomo con un trucco catturò la sirena e la rinchiuse in una baracca di legno lontano dall’acqua. 

Una sera un giovane bracciante del luogo sentì i pianti della creatura e durante la notte andò a liberarla. La sirena per ringraziare promise che se la città avesse avuto bisogno d’aiuto sarebbe tornata per proteggerla.

Per questo la Sirenetta di Varsavia posta al centro della Piazza del Mercato è armata di spada e scudo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Content is protected !!