Arco di Trionfo e Champs-Elysées – Parigi

La costruzione dell’Arco di Trionfo venne ordinata nel 1806 da Napoleone Bonaparte, che volle questa costruzione in onore dei successi e della gloria della Grande Armata dopo la vittoria nella battaglia di Austerlitz. 

Anche dopo la fine della Prima Guerra Mondiale, le truppe francesi marciarono sotto l’Arco di Trionfo.

Al centro del monumento si trova sepolta la tomba del Milite Ignoto a ricordo di tutti i soldati francesi caduti durante la Prima Guerra Mondiale. Sulla tomba del Milite Ignoto venne incisa la frase “Ici repose un soldat français mort pour la patrie 1914-1918”.

La struttura dell’edificio è alta 50 metri e 45 metri di larghezza, venne costruito da Jean François Chalgrin ispirandosi agli archi di trionfo dell’antichità prendendo come riferimento l’Arco di Tito a Roma. 

Sorge al centro della trafficata rotatoria di Place de l’Etoile ed è considerato un luogo sacro dai parigini per via delle figure storiche associate ad esso. Le pareti laterali sono decorate con fregi che mostrano scene di guerra come la “Partenza dei Volontari”, nota anche come “La Marseillaise”.

L’Arco di Trionfo si trova all’inizio degli Champs-Elysées, viale di quasi 2 km, che collega l’Arco di Trionfo a Place de la Concorde. Lungo questo viale si trovano i palazzi delle più famose e lussuose boutique francesi come Louis Vuitton, Cartier e Guerlain.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
error: Content is protected !!