Praga

I monumenti di Praga, capitale della Repubblica Ceca, sono molteplici ma i principali sono: il Castello, la Citta Vecchia, Piazza Vinceslao e la città Nuova.

Il Castello è uno dei principali simboli di Praga, noto ai cittadini come Pražský hrad, è stato costruito nell’880 su ordine del Principe Bořivoj. Nell’area del Castello sono stati costruiti diversi edifici come la Chiesa della Vergine Maria, di cui ormai esistono pochi resti. A partire dal X secolo, a seguito della fondazione della Basilica di San Giorgio, il Castello divenne la sede di un convento come dimostra l’attuale galleria del convento di San Giorgio. I lavori di espansione e restauro continuarono fino al 1483 quando Re Vladislavo Jagellone lo scelse come sua residenza con l’aggiunta di nuove torri: la Torre delle Polveri, la Nuova Torre Bianca e la Torre di Dalibor.

Il Castello si trasformò in vera residenza reale con l’arrivo della dinastia degli Asburgo con l’aggiunta dei Giardini Reali, il Belvedere e la Sala della Palla Corda.

Il Municipio della Città Vecchia con l’orologio astronomico (Staroměstská radnice s orlojem) fu costruito nel 1338 come sede dell’amministrazione autonoma della Città Vecchia. La parte gotica del complesso è la più antica ed è formata da una torre con l’orologio astronomico, nel quale, allo scoccare di ogni ora tra le 9 e le 23 appaiono i 12 apostoli. 

Elemento dominante del Municipio della Città Vecchia e di tutta la piazza è la gigantesca torre gotica del XIV secolo. Quando fu eretta, era la costruzione più alta della città. 

La Città Nuova, fondata dal re Carlo IV (come quasi tutto a Praga) nel 1348, aveva lo scopo di dotare il centro di Praga di un’area che svolgesse solamente una funzione commerciale ed ancora oggi conserva questa caratteristica.

La Piazza Vinceslao venne realizzata nel 1348 per ospitare il Mercato dei Cavalli, ma il suo nome attuale deriva durante il periodo della Rinascita Nazionale Ceca nel 1848. La piazza, ancora oggi, riveste un ruolo di fondamentale importanza per quanto riguarda i raduni e le manifestazioni.

Fra gli eventi più famosi si ricorda la dichiarazione della Prima Repubblica Cecoslovacca avvenuta nel 1918 oppure la caduta del potere Comunista nel 1989. Nella sommità della piazza, che dalle sembianze assomiglia di più ad un viale, è stata posta la statua equestre di San Venceslao. 

La Casa danzante (Tančící dům) costruita nel 1996 è considerata uno dei pilastri dell’architettura moderna praghese. L’architetto dell’edificio ha voluto riprodurre lo stile di danza della famosa coppia Fred Astaire (torre di pietra) e Ginger Rogers (torre di vetro). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
error: Content is protected !!