Intrepid Museum

Nel West Side di Manhattan, si trova l’Intrepid Museum il museo di storia marittima e militare più importante degli Stati Uniti.

La USS Intrepid CV-11 è stata una delle 24 portaerei appartenenti alla Marina degli Stati Uniti d’America che vennero costruite durante la seconda guerra mondiale. L’Intrepid ha fatto base a Pearl Harbor, dove si preparò per l’invasione delle Isole Marshall.

L’Intrepid fu colpita in due occasioni dagli attacchi dei kamikaze giapponesi, il primo il 30 ottobre del 1944 ed il secondo il 16 aprile del 1945.

La portaerei tornò operativa nel corso della guerra del Vietnam

L’Intrepid fu definitivamente dismessa il 15 marzo del 1974 quando venne ormeggiata presso un cantiere navale a Philadelphia e nel 1978 venne convertita a museo nazionale.

Cosa vedere al Museo Intrepid

Il ponte dell’USS Intrepid CV-11 ospita oggi una collezione di 28 aerei perfettamente restaurati. Di questi fanno parte il Lockheed A-12, un jet da ricognizione della US Air Force che venne costruito per la CIA e che in fase di progettazione venne soprannominato “Arcangelo” per la sua forma caratteristica. 

Sul ponte della portaerei si trova anche un esemplare del Concorde, l’aereo da trasporto più veloce al mondo appartenente al consorzio aeronautico anglofrancese.

Il sottomarino lanciamissili USS Growler SSG-577, il primo prodotto dalla Marina degli Stati Uniti e l’unico attualmente aperto al pubblico.

Mercury-Atlas 7, la capsula spaziale che venne utilizzata per il quarto volo del Progetto Mercury, il primo programma spaziale con presenza di equipaggio degli Stati Uniti che vide salire a bordo l’astronauta Malcolm Scott Carpenter.

Il padiglione però più visitato è quello dell’Enterprise Space Shuttle, dove è possibile ammirare il primo prototipo orbitale prodotto della NASA. Nel padiglione si trova anche la capsula spaziale Soyuz TMA-6 della Stazione Spaziale Internazionale.

Nel mese di settembre 2001, a seguito degli attentati terroristici che colpirono New York e le Torri Gemelle, l’Intrepid venne utilizzata temporaneamente come quartier generale dell’FBI.

Un commento su “Intrepid Museum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
error: Content is protected !!