Riga

Riga venne fondata nel 1201 ma solo durante il XIII secolo raggiunse l’apice del suo splendore grazie all’entrata nella Lega Anseatica, precisamente nel 1282. Successivamente la città divenne parte dell’Impero Russo dopo aver subìto l’egemonia polacca e svedese. Solo nel 1991 Riga, tornò ad essere capitale della Lettonia indipendente.

Il centro storico della città è patrimonio dell’Unesco ed è caratterizzato da un’atmosfera unica e coinvolgente, animata anche dalla presenza di negozi tipici e moderni, da ristorantini e locali. Tra le principali attrazioni che si trovano a Riga ci sono: il Duomo, l’area Art Nouveau, il Monumento alla Libertà.

Il Duomo di Riga è la chiesa protestante più importante di tutta l’area baltica, risale al XIII secolo ed è caratterizzato da uno stile romanico, a cui si aggiungono diversi elementi gotici e la torre barocca alta 90 metri, simbolo della capitale della Lettonia. 

A breve distanza dal Duomo si trova la struttura residenziale più antica di tutta Riga, I Tre Fratelli: si tratta di tre case realizzate in stile gotico, rinascimentale e barocco.

Il Centrs, l’area Art Nouveau, risale alla metà dell’Ottocento, ed è costituita da centinaia di edifici in stile Liberty, Art Nouveau o Judenstils tra i quali si trova la Casa del Gatto, una casa gialla sul cui tetto si trova un gatto in bronzo. 

Nella piazza che separa la Città Vecchia dal Centrs si trova il Monumento alla Libertà che rappresenta l’indipendenza e il patriottismo lettone. È alto 42 metri, con le braccia levate al cielo si erge una figura femminile che rappresenta la libertà ed è chiamata Milda. Sopra il capo solleva tre stelle d’oro che simboleggiano le tre regioni: CurlandiaLivoniaLatgalia.

Nella stessa zona si trova anche la fabbrica di cioccolato Laima, la più importante di tutta l’area baltica. Una vera icona nazionale è l’orologio che l’azienda ha fatto costruire negli anni Venti: restaurato diverse volte, è sopravvissuto a tutti i vari periodi storici e oggi viene utilizzato come punto di incontro e di riferimento.

Nei pressi del Monumento alla Libertà si trova la banchina di partenza dei tour del Canale di Riga. Lungo il canale si incontrano i resti delle vecchie fortificazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
error: Content is protected !!