Bratislava

Bratislava è dal 1° gennaio 1993 la capitale e centro economico-sociale della Slovacchia, collocata al confine tra l’Austria e l’Ungheria.

Sorta all’incrocio fra la via dell‘ambra, che collegava il Mar Baltico con il Mar Mediterraneo, e la via del Danubio, che si estendeva dall‘Europa orientale a quella occidentale, Bratislava ha visto avvicendarsi i popoli Celti, Romani, Germani e Slavi ed è stata tra il 1526 e il 1784 capitale del Regno d‘Ungheria. Forte delle proprie ricchezze storiche e culturali, Bratislava oggi si propone anche come una metropoli moderna, aperta all’Europa e al mondo.

Bratislava è una delle più giovani capitali del mondo con una popolazione altrettanto giovane.

Durante una passeggiata per il centro storico di Bratislava s’incontrano numerose testimonianze del suo glorioso passato. 

La Porta di S. Michele, di origine Gotica, è oggi l’unica delle quattro porte d’accesso alla città Medioevale fortificata ancora ben conservata. Sulla sua sommità si erge una torre alta 51 metri su cui si trova la statua di S. Michele. La torre è sede del Museo Civico e propone un’interessante collezione di armi medioevali.
Tra le mura della fortificazione cittadina, accanto alla Porta di S. Michele, si trova la casa più stretta di Bratislava, la cui facciata misura solo 160 cm, mentre sotto la Torre di S. Michele è collocato il “Punto Zero” indicante la distanza di Bratislava dalle principali capitali europee. 

In Piazza Primaziale, in pieno centro, l’edificio più interessante è senza dubbio il Palazzo Primaziale, imponente palazzo rosa considerato uno dei gioielli dell’architettura di Bratislava. La Piazza Principale è l’epicentro della vita sociale della città, dove è possibile ammirare la torre del vecchio Municipio, edificio risalente al XV secolo è oggi sede di un’esposizione permanente dedicata alla storia della città.

Altro edificio interessante è il Duomo di San Martino dove, tra il 1400 e 1700 sono stati incoronati 11 sovrani ungheresi.

L’edificio della radio slovacca ha la forma di una piramide rovesciata, è stato costruito nel 1983. L’edificio è alto 80 metri e ha una sala da concerto con un grande organo da concerto. La prima trasmissione fu fatta nel 1984 e la trasmissione regolare iniziò il 27 marzo 1985.

Non distante dal centro cittadino, sulla sommità della collina, si trova il cimitero militare nazionale, in stile stalinista. Il Memoriale, Slavin, è dedicato alla memoria dei soldati dell’Armata Rossa caduti durante la liberazione della capitale slovacca dai nazisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
error: Content is protected !!