Chiesa e Discesa di Sant’Andrea – Kyiv

L’attuale Chiesa di Sant’Andrea fu progettata da Bartolomeo Rastrelli tra il 1747 e il 1753. Venne costruita sulle tracce di un’antica chiesa di legno.

Secondo una prima leggenda, questo è il posto esatto in cui l’Apostolo Andrea ha profetizzato la fondazione di una grande città slava.

Secondo un’altra leggenda, un tempo dove ora si trova il fiume Dnipro si trovava un mare. Quando Sant’Andrea venne a Kyiv mise una croce di legno sul luogo in cui la chiesa doveva essere costruita, il mare si ritirò per cedere posto alla nuova città. 

Quando la chiesa fu costruita nel XVIII secolo, una sorgente emerse sotto l’altare. 

La chiesa non ha campane perché, secondo la leggenda, quando la campana avrebbe suonato l’acqua si poteva risvegliare e inondare la riva sinistra della città di Kyiv.

La Chiesa di Sant’Andrea è collegata al quartiere di Podil tramite la Discesa di Sant’Andrea.

Per molti secoli questo percorso rimase ripido e scomodo e i primi edifici furono costruiti solo nel XVII secolo. Fu nel 1711 che la strada venne resa adatta anche ai carri e alle carrozze trainati da cavalli. A partire dal 2010 molti edifici di importanza anche storica sono stati demoliti per dare alla via un aspetto più moderno.

Questa strada è anche conosciuta come il Montmartre di Kyiv ed è una delle strade più antiche della capitale ucraina. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Content is protected !!