Moschea di Solimano o Moschea Blu

La Moschea di Solimano o Moschea Blu ad Istanbul è la moschea più suggestiva, scenografica e monumentale della città, caratterizzata da uno splendido cortile che la avvolge.

La Moschea di Solimano venne costruita tra il 1550 ed il 1570 su richiesta e volontà di uno dei più celebri ed importanti sultani della storia ottomana: Solimeno il Magnifico.

La Moschea di Solimano venne profondamente danneggiata da un violento incendio scoppiato nel 1660

Negli anni successivi venne terminato il totale restauro ma nel 1776, a causa di un forte sisma, parte della cupola crollò. I restauri successivi ed i vari interventi di ripristino della cupola danneggiata, porteranno la Moschea allo splendore dell’epoca.

L’interno della Moschea di Solimano è caratterizzato da un’immenso salone di forma rettangolare interamente ricoperto da maestosi tappeti sia di epoca recente che di epoca antica.

Il nome Moschea Blu deriva dalle oltre 21.000 piastrelle di ceramica turchese inserite nelle pareti e nella cupola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Content is protected !!