Santa Sofia (Ayasofya)

I lavori iniziarono nel 532, Santa Sofia fu inaugurata dopo meno di sei anni di costruzione il 26 dicembre 537 dall’imperatore Giustiniano.

Hagia Sophia fu trasformata in una moschea, per volere di Mehmet II, durante la cattura ottomana della città nel 1453.

I conquistatori coprirono i mosaici con calce, costruirono minareti e fontane.

Nel 1935 Mustafa Kemal Atatürk trasformò l’edificio in un museo.

I tappeti furono rimossi e le decorazioni del pavimento in marmo riapparvero per la prima volta dopo secoli mentre fu rimosso il gesso bianco che ricopriva molti dei mosaici.

Ayasofya dal 10 Luglio 2020 è ritornata una moschea, il Consiglio di Stato turco ha dato il via libera alla sentenza che rende il luogo una moschea mussulmana dedicata alla preghiera del Venerdì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Content is protected !!