Ćevapčići / Čevapi

I ćevapčići sono delle polpette di carne dalla forma cilindrica caratterizzate da un sapore particolarmente speziato e deciso, dovuto alla presenza di abbondante cipolla, aglio e paprika. 

Sono tipici della cucina balcanica, ma vengono preparati anche in parte del nord-est Italia, in Austria e in Romania, dove prendono il nome di mititei o mici.

La denominazione deriva dal termine persiano kebab, insieme al diminutivo delle lingue slave -čići (čevapčiči/čevapi). In alcune zone, come la Serbia, vengono chiamati anche solamente ćevapi. In Macedonia del Nord vengono anche chiamati “kebapi” denominazione più vicina a quella originaria.

I ćevapčići sono fatti con carne di manzo, maiale e agnello tritata finemente e condita poi con sale, spezie e aromi. In Bosnia-Erzegovina e in tutti i paesi con presenza musulmana viene tolta la carne di maiale.

I ćevapčići vengono tradizionalmente serviti in vari modi a seconda del paese in cui vi trovate: con cipolla cruda e salsa ajvar (una salsa piccante a base di peperoni), con pane arabo e salsa allo yogurt, con sottaceti e patatine (in Romania), con panna acida e con altre varianti. 

Nella Bosnia-Erzegovina i tipici ćevapčići di Sarajevo tradizionalmente vengono serviti dentro le forme speciali di pane dette somun. All’interno della Bosnia però esistono altre due varianti, i ćevapčići di Banja Luka (fatti con carne di manzo e di montone e speziati con aglio e pepe) e i ćevapčići di Travnik (serviti in un pane locale chiamato “pitica” e fatti con carne di manzo, vitello, montone e agnello).

La ricetta classica per circa 15 ćevapčići

  • 200 g di carne di agnello macinata
  • 150 g di carne di manzo macinata
  • 150 g di carne di maiale macinata
  • 1 cipolla bianca
  • 1 spicchio di aglio
  • ½ cucchiaino di paprika dolce
  • ½ cucchiaino di cumino in polvere
  • Sale e pepe

Procedimento

  • tritate finemente la cipolla e l’aglio, poi versate i 3 tipi di carne macinata in una ciotola capiente
  • unite la cipolla, l’aglio e il cumino
  • aggiungete la paprika e impastate con le mani per ottenere un composto omogeneo
  • aggiungete sale e pepe impastando ancora 
  • coprite la ciotola con la pellicola e lasciate in frigorifero per almeno 2 ore, per permettere ai sapori di amalgamarsi
  • formate delle polpette cilindriche lunghe circa 10 cm e larghe 2 cm
  • scaldate bene una piastra 
  • cuocete i ćevapčići sulla piastra per circa 7 minuti, girandoli spesso per assicurarvi una cottura uniforme: dovranno risultare abbrustoliti all’esterno ma ancora morbidi e succosi all’interno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto
error: Content is protected !!