La collina delle croci – Šiauliai (Lituania)

La collina delle croci vicino a Šiauliai era la sede di un castello, ma i cavalieri teutonici lo distrussero e lo incendiarono. 

La gente iniziò a erigere croci sulla collina a metà del 1800 in ricordo dei morti, come appello alla salute e ai lunghi anni di vita. 

Le croci sono state montate da pellegrini e persone che venivano qui con le loro preghiere e preghiere, nonché artisti e artigiani di talento. 

L’arte lituana, che fino ad oggi è sopravvissuta all’austero periodo sovietico, è inclusa nella lista dei beni culturali dell’UNESCO. 

Furono fatti molti tentativi di distruggere e bruciare la Collina delle Croci, ma sopravvisse come un segno della libertà e come un luogo da non perdere per i pellegrini di tutto il mondo. 

Papa Giovanni Paolo II ha pregato su questa collina nel 1993, in seguito ha fatto numerosi riferimenti a questo luogo nei suoi discorsi e ha donato un crocifisso in dono alla Lituania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Content is protected !!